Oltre la birra!

L'elemento caratteristico di questo stile è l’aggiunta di grano non maltato che dona una leggera acidità alla birra.
Poiché è una varietà eccezionale, ci è piaciuta l'associazione di idee e di immagini con i cerchi di grano e ci siamo lasciati suggestionare dalle storie degli alieni.
The truth is out there!

Per rappresentare graficamente questa birra abbiamo faticato un po': volevamo rappresentare lo stile APA che è una variante dello stile IPA (Indian Pale Ale) ed ha i luppoli di origine americana. Le IPA (e le sue varianti) sono gli stili più amari e più luppolati a oggi in commercio. Abbiamo quindi deciso di inserire l’immagine di un luppoleto (anche per ricondurre alla nostra origine agricola :)).
Al centro abbiamo inserito un albero di pesche e mango perché saranno le fragranze donate dai luppoli americani.
La tempesta riportata in etichetta e nel nome è un richiamo alla esplosività degli aromi e all'arrivo di altre due birre ancora più forti!
The Perfect Storm!

Lo stile Bitter è uno dei primi nati in Inghilterra. Il luppolo che dovrebbe essere utilizzato è inglese, ma noi in modo originale abbiamo scelto quello americano che ha aromi diversi e più piacevoli.
A questo punto la nostra mente ha iniziato a produrre immagini, idee e contrasti: USA vs Gran Bretagna, Birra vs Tè, e alla fine abbiamo optato per la grande potenza identificativa di due simboli assoluti: lo Zio Sam e Regina Elisabetta.
American british, isn't it?

La Belgian Strong Ale è uno stile puro belga di origine monastica.
Essendo una birra forte, ad alta gradazione e adatta anche a un “invecchiamento” ci siamo lasciati ispirare dall'immagine di un monaco nerboruto che versa ai commensali direttamente dalla botte.
So strong, so good!